Attenzione
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.

Le scienze psicologiche e le Confessioni: bilancio e prospettive

  • Stampa

Le scienze psicologiche e le Confessioni: bilancio e prospettive (2011 – Domenico Devoti)

Premessa

Questo mio intervento intende ripercorrere le tappe essenziali di uno sviluppo interpretativo delle Confessioni che a prima vista potrebbe apparire marginale, rispetto agli studi propriamente storico-letterari e teologici, o addirittura illecito o non praticabile dal punto di vista epistemologico, in quanto proveniente da quelle discipline psicologiche che hanno il loro statuto teorico e operativo nell’ambito vivo, diretto ed interagente del rapporto interpersonale. Uno sviluppo dunque ed un approccio frutto di estrapolazioni e di applicazioni di modelli costruiti a partire da realtà attuali ben diverse da quella di un’opera letteraria, per di più del passato, anche se questa è pur sempre la produzione di un uomo, con tutta la complessità e problematicità di ogni esistenza umana, come tale sempre indagabile con la lente psicologica.